Su Andreoli

La Psicologia del ‘Noi’ di Vittorino Andreoli

La Psicologia del ‘Noi’ di Vittorino Andreoli

Fonte: wemagazine.it

30 novembre 2016

Professor Vittorino Andreoli, Neuropsichiatra, membro di  NewYork Academy of Science, ha dedicato 55 anni di tempo e lavoro mescolandosi coi suoi simili (gli uomini) per capirne i bisogni.

Continua...

Cercasi...disperatamente

Cercasi...disperatamente

Fonte: veronalive.it

20 ottobre 2020

Parafrasando il titolo di un film del 1985 “Cercasi Susan disperatamente” impresso nella memoria di molti proprio per quel grido d'aiuto preciso, inequivocabile, semplice e diretto, dopo aver ascoltato e letto la lettera, che il noto psichiatra veronese Vittorino Andreoli ha scritto su invito di Mario Spezia, presidente dell'Associazione “Il Carpino” non ho potuto che pensare al modo così libero, efficace ed autorevole che lo psichiatra ha usato nel perorare il progetto Fondo Alto Borago.

Continua...

Cronache dal mondo degli abbracci vietati

Cronache dal mondo degli abbracci vietati

Fonte: traveltherapists.it

17 ottobre 2020 | Elina Sindoni

Oggi è il 17 ottobre 2020 e sento il bisogno di scrivere queste parole, perché tirando le fila delle notizie degli ultimi giorni, le cose non si stanno mettendo bene e mi sta tornando un po’ di ansia (non so a voi).

Non che questo malessere se ne sia mai andato del tutto, anzi.

Continua...

Le passioni di una vita: Vittorino Andreoli e Licia Fertz

Le passioni di una vita: Vittorino Andreoli e Licia Fertz

Fonte: generazioneover60.com

16 settembre 2020 | Paola Emilia Cicerone

Due Over speciali che con i loro libri ci ricordano l’importanza della follia intelligente

Continua...

La fragilità e l’amore

La fragilità e l’amore

Fonte: bioeticanews.it

15 dicembre 2013 | Enrico Larghero

«Sento forte il desiderio di svelare la mia fragilità, di mostrarla a tutti coloro che mi incontrano, che mi vedono, come fosse la mia principale identificazione di uomo, di uomo in questo mondo. Un tempo mi insegnavano a nascondere le debolezze, a non far emergere i difetti, che avrebbero impedito di far risaltare i miei pregi e di farmi stimare.

Continua...

La vita si nutre di parole. Il vocabolario di Andreoli

La vita si nutre di parole. Il vocabolario di Andreoli

Fonte: Corriere della Sera

20 settembre 2020 | Carlo Baroni

Psicologia Nel saggio «Fare la pace» (Solferino) lo studioso propone un percorso attraverso alcuni concetti chiave: Verità, Esclusione, Proprietà Ubbidienza, Discussione. E conclude con il mistero infinito della Bellezza

Continua...

Come crescere al meglio i figli: ecco i consigli di uno psichiatra

Come crescere al meglio i figli: ecco i consigli di uno psichiatra

Fonte: ultimenotizieflash

25 gennaio 2014 | Francesco Crudo

Come crescere al meglio i propri figli? Questa la domanda che assilla ogni genitore. Vediamo i consigli di un famoso e stimato psichiatra italiano. Nel suo ultimo libro, Vittorino Andreoli, si occupa dell’educazione degli adolescenti. A Io donna ha dato alcuni consigli ai genitori per crescere al meglio i figli. Vittorino Andreoli ha dedicato un’intera vita a questo rapporto e ha appena pubblicato L’educazione (im)possibile (edito da Rizzoli). Per Andreoli uno dei principali problemi è quello di pensare troppo all’Io anziché al Noi.

Continua...

Vittorino Andreoli, i protagonisti della psiche

Vittorino Andreoli, i protagonisti della psiche

Fonte: ilfoglio.it

11 ottobre 2019 | Davide D'Alessandro

Il noto psichiatra veronese nell’ultimo libro, edito da Centauria, presenta 50 personaggi che hanno fatto la storia dell’indagine sull’uomo. Dall’anima alla psicologia, dalla psicosomatica alla psichiatria, dalla psicoanalisi alle macchine terapeutiche, dalle molecole terapeutiche alla fenomenologia, fino ad arrivare alle neuroscienze, una galleria di ritratti per un racconto che lo riguarda e ci riguarda, per un racconto che non può avere fine.

Continua...

Nuovo Anno scolastico. La lingua e la bellezza

Nuovo Anno scolastico. La lingua e la bellezza

Fonte: lavoce.hr

1 settembre 2020 | Maurizio Tremul

Il presidente dell’Unione Italiana Maurizio Tremul si rivolge agli alunni e ai docenti degli Istituti CNI. Riportiamo di seguito il suo messaggio:
Lunedì 1° settembre in Slovenia e lunedì 7 settembre in Croazia, inizia il nuovo Anno scolastico 2020/2021. Quello appena concluso è stato un anno particolare a causa del lockdown dovuto all’emergenza epidemiologia per limitare il contagio da virus SARS-CoV-2 (COVID-19).

Continua...

Vittorino Andreoli e la giungla digitale: quando lo psichiatra diventa etologo.

Vittorino Andreoli e la giungla digitale: quando lo psichiatra diventa etologo.

Fonte: ilnichilista

9 gennaio 2011 | Fabio Chiusi

Forse non lo conoscevate. Ma da oggi, grazie a Vittorino Andreoli, due pagine (30 e 31) sul Corriere della Sera in edicola, avete il privilegio di recuperare il senso profondo dei vostri comportamenti digitali. Ecco tutte le verità dello psichiatra:

Continua...

Ritratto di un designer: Mario Grifoni

Ritratto di un designer: Mario Grifoni

Fonte: manintown.com

29 settembre 2019 | Lorenzo Sabatini

Tutto è iniziato nel 1992, da un taglia e cuci “improvvisato” nell’armadio del nonno e del padre sulle loro camicie. Da quel momento in poi il designer Mauro Grifoni non si è più fermato. Dall’intuizione che sarebbe stata quella la strada da intraprendere, ha costellato di successi il suo percorso creativo improntato sull’heritage sartoriale italiano, ma declinato in formule e soluzioni stilistiche sempre atipiche e assai raffinate nell’esecuzione. Noi di Man in Town abbiamo avuto l’onore di conoscere un po’ meglio questo protagonista della moda italiana e il suo entusiasmo per il nuovo progetto chiamato Covert.

Continua...

La dittatura dell'apparenza

La dittatura dell'apparenza

Fonte: vogue.it

12 marzo 2012 | Franca Sozzani

Ieri nelle pagine della cultura de Il Corriere della Sera troneggiava questo titolo per un articolo scritto da Giangiacomo Schiavi sul nuovo libro in uscita oggi di Vittorino Andreoli "L'Uomo di Superficie".

Tutto sottostà alla dittatura del potere e della vanità. Questa la conclusione di Andreoli. "La nostra civiltà è in sala di rianimazione e l'ossigeno è poco…", bisogna ripartire da "cultura, giovani, ricerca, arte e conservazione. Tutto ciò che è umano ma appare ridotto alla bidimensionalità di una superficie traslucida, senza radici." Come afferma G. Schiavi, "bisogna reimparare le tabelline della vita. Che non si trovano sull'IPad o nello schermo del computer".

Continua...

La gioia di vivere di Vittorino Andreoli

La gioia di vivere di Vittorino Andreoli

Fonte: sololibri.net

18 agosto 2016 | Giovanna Giraudi

Rizzoli, 2016 - Una guida a piccoli passi verso la saggezza che riconosce l’origine della gioia di vivere nel ‘noi’: la condivisione di cui è capace chi non insegue obiettivi e risultati sempre più alti, di chi sa praticare la fragilità, l’onestà, l’appartenenza.

Di fronte a un medesimo episodio, sia esso positivo che negativo, si osservano reazioni molto diverse. E ciascuno di noi si interroga sul perché una persona si dia una risposta di malessere, mentre un’altra invece viva quella stessa esperienza in maniera opposta”

Continua...

Colpi di Testa, Indagando Freud: nascita e influenza della psicoanalisi

Colpi di Testa, Indagando Freud: nascita e influenza della psicoanalisi

Fonte: www.ciociariaoggi.it

20 settembre 2019 | Stefano Testa

Lo psichiatra Vittorino Andreoli ha deciso di pubblicare un interessante saggio riguardante un viaggio immaginario nella testa di Sigmund Freud

Il 23 settembre del 1939 moriva, a Londra, uno dei personaggi più significativi e controversi del XX secolo: Sigmund Freud.
Lo psichiatra Vittorino Andreoli ha deciso di pubblicare un interessante saggio ("Freud"– Marsilio, 126 pagine) che si pone l'obiettivo di valutare, a distanza di oltre un secolo dalla loro formulazione, le rivoluzionarie teorie del celebre neurologo austriaco, che scardinarono ataviche convinzioni nel campo delle patologie mentali, e determinarono il successo planetario della psicoanalisi quale metodo terapeutico di alcune sofferenze psichiche.

Continua...

Recensione di L’educazione impossibile di Vittorino Andreoli

Recensione di L’educazione impossibile di Vittorino Andreoli

Fonte: leggereacolori.com

Alice Stocco Donadello

Nel saggio L’Educazione (im)possibile, il professor Andreoli espone la storia e lo stato attuale dell’educazione, delle convenzioni e delle strutture ad essa collegate, evidenziandone punti di debolezza e di inadeguatezza con una tesi e delle osservazioni talvolta provocatorie, in grado di far riflettere in tutta onestà gli operatori del settore, e non solo.

Continua...

Andreoli: Viviamo paralizzati dalla paura, bruciando affetti e relazioni. E’ il tempo dell’Homo Incertus

Andreoli: Viviamo paralizzati dalla paura, bruciando affetti e relazioni. E’ il tempo dell’Homo Incertus

Fonte: oggiscuola.com

29 marzo 2020 

Andreoli: Viviamo paralizzati dalla paura, bruciando affetti. E’ il tempo dell’Homo Incertus

“Abbiamo perso la speranza nel futuro. Viviamo solo nell’oggi, un tempo presente dominato dalla paura. E’ il tempo dell’insicurezza, dell’Homo Incertus”. Così Vittorino Andreoli racconta il mondo attuale. E Homo incertus è anche il titolo del suo ultimo libro. Un volume che lo psichiatra ha raccontato in una lunga intervista all’Huffingtonpost.

Continua...

Appuntamento con l'ipocondria

Fonte: doveecomemicuro.it

22 agosto 2018 | Monica Torriani

Ipocondria: il male che non c’è

L’ipocondria è un disturbo psichico che si manifesta con una preoccupazione eccessiva per la propria salute, un timore esasperato ed intenso nei confronti delle malattie e della morte. Il paziente ipocondriaco interpreta in maniera sistematicamente alterata le informazioni provenienti dal corpo, nonostante le rassicurazioni ricevute dai medici e malgrado sia dotato dei requisiti intellettivi adeguati per poter comprendere le informazioni fornite dagli specialisti che consulta.

Il termine risale alla medicina ippocratica, che definì questa patologia come “il male degli ipocondri”, le porzioni dell’addome retrostanti le ultime coste e sottostanti la parte laterale del diaframma, sostanzialmente le aree occupate da fegato a destra e milza a sinistra.

Continua...

La società della paura che genera mostri – Di Giuseppe Maiolo

La società della paura che genera mostri – Di Giuseppe Maiolo

Fonte: l'adigetto.it

Non sono le distanze o l’isolamento degli individui, ma i legami e la forza della vicinanza che ci possono aiutare a resistere ai pericoli del mondo

Che la pandemia abbia cambiato il mondo lo sappiamo. Ha incrementato la paura che è specifica condizione umana e un sistema pervasivo di comunicazioni martellanti l’ha distribuita ovunque a dosi massicce e ha fatto sviluppare dappertutto tormento e insicurezza, angoscia e paranoie. Il guaio è che il ruminare intenso del terrore e dei pensieri colmi di immagini negative e carichi di ansia, sembra non arrestarsi.

Continua...

Il confronto con i papà del nostro tempo

Fonte: Avvenire

di Vittorino Andreoli

Ho sempre provato non solo una grande simpatia ma ammirazione per Ettore, mentre non stimo affatto Achille. Eppure, non c'è dubbio che Ettore sia stato sconfitto e che Achille abbia mostrato una schiacciante superiorità guerriera. Ettore d'altra parte sapeva di essere meno forte di lui. Ora però so il perché di questa mia preferenza: Ettore è padre, mentre Achille è soltanto un guerriero, un eroe. Ettore rappresenta un'eccezione nel panorama greco, nell'epica omerica. Vi domina la figura dell'eroe che agisce per la propria patria, per uno scopo che sembra annullare ogni altra dimensione, e l'eroe greco è colui che deve solo vincere. Ma Ettore perde, Troia viene sconfitta e il vincitore Achille mostra durezza anche nella vittoria, non rispettando neppure il corpo del suo nemico, desiderando anzi di darlo in pasto ai cani perché non abbia nemmeno una sepoltura. L'eroe perfetto è proprio Achille: iroso, privo di equilibrio, ebbro di vittoria e di dominio.

Continua...

Fragile

Fragile

Fonte: readandthecity

3 giugno 2015  |  Maria Rosa Ventura

Nel 1870 Cesare Lombroso, medico, antropologo e criminologo sostenne le teoria della fisiognomia criminale che si basava sul concetto del criminale per nascita, secondo cui l’origine del comportamento criminale era insita nelle caratteristiche anatomiche dell’uomo, in un’anomalia fisica del cranio; esattamente

Continua...

La paura si può superare con un nuovo umanesimo

La paura si può superare con un nuovo umanesimo

Fonte: laguida.it

29 aprile 2020 | Massimiliano Cavallo

La condizione umana è caratterizzata dal bisogno di aggregazione per vincere il senso della paura e dell’insicurezza

Siamo nella società della paura. Lo dice Vittorino Andreoli uno degli psichiatri italiani più conosciuti e stimati d’Italia. Una paura che viviamo sulla pelle in questo periodo. “L’insicurezza è trasversale.

Continua...

Andreoli racconta la terza età non più come l'era degli acciacchi...

Andreoli racconta la terza età non più come l'era degli acciacchi...

Fonte: dagospia

31 gennaio 2020 | Bruna Magi

OTTANTA VOGLIA DI DIVENTARE VECCHIO - NEL SUO ULTIMO LIBRO LO PSICHIATRA 80ENNE VITTORINO ANDREOLI RACCONTA LA TERZA ETÀ NON PIÙ COME L'EPOCA DEGLI ACCIACCHI, MA COME UNA STAGIONE PIENA DI GIOIE E PIACERI ANCHE SESSUALI – "TROVO RIDICOLA UNA SOCIETÀ CHE VUOLE DEFINIRE 'VECCHIA' UNA PERSONA DI 65 ANNI E DECIDE DI CACCIARLA IN PENSIONE COME FOSSE INABILE AL LAVORO”

Continua...

Troppe Emozioni e pochi Sentimenti?

Troppe Emozioni e pochi Sentimenti?

Fonte: fisicaquantistica.it

20 settembre 2019 | Irene Marchi

C’è un atteggiamento che sempre di più (nella nostra società, almeno) accomuna uomini e donne, giovanissimi e adulti. Si tratta della disinvolta tendenza all’usa e getta, non solo riferita agli oggetti ma anche alle emozioni e alle relazioni interpersonali (e quindi ai sentimenti).

Ce lo fanno notare lo psichiatra Vittorino Andreoli, quando parla dell’ “uomo di superficie”, e il sociologo e filosofo (recentemente scomparso) Zygmunt Bauman, quando parla dell’ “amore liquido”, e dell’uomo senza legami (“Der Mann ohne Verwandtschaften” che viene presentato proprio nella prefazione del libro “Amore liquido”, del 2003).

Continua...

L’IDEA DI VECCHIAIA DI VITTORINO ANDREOLI

L’IDEA DI VECCHIAIA DI VITTORINO ANDREOLI

Fonte: leccecronaca.it

10 aprile 2010 | Raffaele Polo

È un testo destinato, chiaramente, ai meno giovani; a coloro, per intenderci, che prendono coscienza, giorno dopo giorno, di essere nella parte finale della propria esistenza. Che può durare anche venti, trenta anni. Ma costringe a ‘fare i conti’ con una nuova, impellente realtà: la vecchiaia.

Vittorino Andreoli, psichiatra di fama mondiale, dopo i suoi popolari ‘Le nostre paure’, ‘Il denaro in testa’ , ‘Homo stupidus stupidus’ e ‘L’uomo col cervello in tasca’, tutti titoli di scritti dedicati alla quotidiana, difficile esistenza contemporanea della maggioranza delle persone ‘civili’, pubblica ‘Una certa età’, con sottotitolo esplicativo di ‘Per una nuova idea della vecchiaia’, edito da Solferino (euro 17).

Continua...

Perché schizofrenia e disturbi cognitivi sono parenti

Perché schizofrenia e disturbi cognitivi sono parenti

Fonte: ilbolive.unipd.it

9 agosto 2013 | Monica Panetto

È stato individuato un nuovo gene coinvolto in patologie come schizofrenia e disturbi cognitivi: il TOP3B. A parlarne uno studio recentemente pubblicato su Nature Neuroscience, che consente di dare risposta a questioni ancora insolute sullo sviluppo delle due malattie e suggerisce una visione integrata dei fattori alla base della malattia mentale (genetica, ambiente ed esperienza).

Continua...

Michele Pierri e Giuseppe Moscati, il poeta e il santo

Michele Pierri e Giuseppe Moscati, il poeta e il santo

Fonte: tarantobuonasera.it

01 aprile 2020 | Alberto Altamura

Ricostruito il rapporto tra i due medici

In questo periodo di clausura forzata si cerca di oc­cupare bene il proprio tempo e di fare qualche ricerca utile a noi e ai lettori del giornale. Era da un po’ di tempo che mi arrovellavo su un problema. Premetto che il mio campo di indagine elettivo è quello storico-letterario ed è in questo ambito che mi piace scor­razzare, se così posso esprimer­mi, alla ricerca di qualche ‘chic­ca’.

Continua...

Narrativa,

Narrativa, "Il silenzio delle pietre" di Vittorino Andreoli

Fonte: magazine.irno.it

23 gennaio 2018 | Rosanna Auriemma 

Vittorino Andreoli, psichiatra di fama mondiale, ha inaugurato il 2018 con un romanzo dalla forte carica empatica e dai contenuti quanto mai attuali, "Il silenzio delle pietre", edito da Rizzoli.

Continua...

Quali sono le doti che fanno di te un buon insegnante?

Fonte: tecnicadellascuola.it

18 aprile 2017 | Fabrizio De Angelis

In un periodo in cui i docenti sono messi spesso sotto accusa e poco considerati a livello sociale, riportiamo Lettera a un insegnante, di Vittorino Andreoli.

Il brano, tratto da uno dei diversi saggi epistolari che l’autore ha pubblicato negli ultimi anni, si rivolge al docente, che occupa un ruolo centrale nella vita delle comunità, anche se troppo scarsamente riconosciuto e valorizzato. Invece è proprio sulla “sacralità” di questo ruolo che Vittorino Andreoli insiste, esortando a rivalutare un mestiere fondamentale per ogni società che voglia definirsi civilmente avanzata e che sappia portare i giovani entro un mondo vasto e comune.

Continua...

L’ADOLESCENZA E IL METODO MONTESSORI: IL COMPITO DELLA SCUOLA

L’ADOLESCENZA E IL METODO MONTESSORI: IL COMPITO DELLA SCUOLA

Fonte: percorsipercrescere.it

13 settembre 2017

Il metodo Montessori è utile anche in adolescenza? Ecco un estratto dal discorso che Vittorino Andreoli ha tenuto in occasione del Convegno “Montessori: una moderna proposta educativa”. E in cui viene svelata l’attualità del pensiero montessoriano e della sua utilità per relazionarsi anche con gli adolescenti.

Continua...

Il silenzio delle pietre – di Vittorino Andreoli

Il silenzio delle pietre – di Vittorino Andreoli

Fonte: culturalfemminile.com

23 febbraio 2020 | Franca Adelaide Amico

Il silenzio delle pietre è un romanzo dello scrittore e psichiatra Vittorino Andreoli, edito da BUR nel 2018.

Continua...

Pinocchio, al cinema il film di Garrone con Benigni

Pinocchio, al cinema il film di Garrone con Benigni

Fonte: donnamoderna.com

18 dicembre 2019 | Isabella Fava

Le avventure del burattino che diventa bambino tornano al cinema nel commovente film di Matteo Garrone. Come mai la fiaba scritta da Collodi oltre 130 anni fa ci conquista ancora? Lo spiega qui il celebre psichiatra Vittorino Andreoli: «Ha tanto da insegnare anche oggi. A piccoli e grandi»

Continua...

Noi, e la rabbia divenuta frustrazione, siamo il principale problema del nostro tempo

Noi, e la rabbia divenuta frustrazione, siamo il principale problema del nostro tempo

Fonte: ilsuperuovo.it

30 novembre 2018 | Serena Vitale

Frustrazione, paura e rabbia. Secondo il celebre psichiatra e scrittore Vittorino Andreoli, la nostra società è piena di tutto questo. In una parola? Distruttivo, il nostro tempo è distruttivo. Ma cosa c’entra la stupidità?

Continua...

Menopausa: non solo disturbi ma anche benefici. Ecco come viverla al meglio

Menopausa: non solo disturbi ma anche benefici. Ecco come viverla al meglio

Fonte: iodonna

18 febbraio 2020 | Eliana Liotta

Oggi ci sono molte ragioni per considerare la fine dell’età fertile una opportunità. Con più tempo ed equilibrio per dedicarsi a sé e liberare la creatività

Continua...

Educare riscoprendo la fragilità. Il parere dello psichiatra Vittorino Andreoli

Educare riscoprendo la fragilità. Il parere dello psichiatra Vittorino Andreoli

Fonte: internationalwebpost.org

2018 | Lucia D'Amore

Autore di innumerevoli saggi sugli adolescenti e sulle emergenze di natura pedagogica, tra cui “L’educazione (im)possibile”, durante un’intervista rilasciata in occasione del XV Convegno Nazionale di pastorale giovanile tenutosi a Bologna lo scorso anno, lo psichiatra Vittorino Andreoli ha fornito alcune indicazioni, sempre valide, su uno dei metodi educativi ritenuto tra i più efficaci nei vari contesti e situazioni in ambito pedagogico.

Continua...

Vittorino Andreoli riscrive Pinocchio di Carlo Collodi

Fonte: cittafutura.al.it

5 febbraio 2020 |  Francesco Roat

Vittorino Andreoli riscrive Pinocchio di Carlo Collodi (BUR – 2019). È esattamente questo il titolo del libro con cui il più noto psichiatra italiano si misura con le avventure/disavventure del burattino per antonomasia, a qualche anno di distanza da una sua analoga riscrittura della fiaba Peter Pan di J. B. Barrie (BUR – 2015). L’intento dell’autore non è solo quello di adattare il messaggio di Pinocchio alla mutata sensibilità/disponibilità dei giovani e giovanissimi lettori odierni, ma anche quello di fare rileggere agli adulti tale favola davvero senza tempo.

Continua...

Il bisogno di sicurezza nella società della paura

Il bisogno di sicurezza nella società della paura

Fonte: altritaliani.net

4 febbraio 2020 | Gaetanina Sicari Ruffo

Sono distratta da molti problemi stressanti ed urgenti non ultimo il pensiero del coronavirus cinese che sta creando allarme in tutto il mondo e suscitando terrore della contaminazione, quando una scritta improvvisa in un giornale mi viene agli occhi e subito al cervello: Bisogno di sicurezza nella società della paura.

Continua...

L’opera di Vittorino Andreoli arriva al Teatro Laboratorio

L’opera di Vittorino Andreoli arriva al Teatro Laboratorio

Fonte: popolis.it

3 febbraio 2020

Verona – Approda al Teatro Laboratorio (Ex Arsenale) e poi sarà in tournée, lo spettacolo diretto e interpretato da Isabella Caserta e Francesco Laruffa “La Bambola e La Putana”, due atti unici scritti dallo psichiatra veronese Vittorino Andreoli che affrontano il tema della violenza sulle donne. Venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 febbraio.

Continua...

El morto di Vittorino Andreoli con Gigi Mardegan

El morto di Vittorino Andreoli con Gigi Mardegan

Fonte: verona-in.it

30 gennaio 2020

SPAZIO CULTURA MODUS. Andreoli squarcia il velo di perbenismo ipocrita sotto il quale l’uomo ama nascondersi e ci conduce in un mondo, dove ogni cosa è rappresentata per quello che è.

Continua...

Da Instagram a Tik Tok, l’euforia adolescenziale ai tempi del web

Da Instagram a Tik Tok, l’euforia adolescenziale ai tempi del web

Fonte: key4biz.it

28 gennaio 2020 | Barbara Volpi

Tante maschere, tanti avatar, per ottenere follower, per apparire felici, sfrontati, per non essere sfigati, sull’onda di un’euforia scattosa di un corpo che si fa carico espressivo di una incapacità di gestire emozioni e relazioni.

Continua...

UOMINI INCERTI?/ Andreoli, non ci serve il dono dei “Nessuno” ma l’amore per qualcuno

UOMINI INCERTI?/ Andreoli, non ci serve il dono dei “Nessuno” ma l’amore per qualcuno

Fonte: ilsussidiario

26 gennaio 2020 | Federico Pichetto

Secondo Vittorino Andreoli la cura contro le ansie del nostro tempo è vivere in disparte ed essere dei “Nessuno” che si donano. Ma così è solo un’astrazione

Continua...

Homo incertus, senza futuro e con tante paure

Homo incertus, senza futuro e con tante paure

Fonte: posinatonews.it

21 gennaio 2020 | Luigi De Rosa

Vittorino Andreoli è uno degli psichiatri italiani più conosciuti e stimati del nostro Paese, persona colta, che buca lo schermo tv grazie alla sua umanità, sottolineata dalla voce sempre pacata e rassicurante. L’atteggiamento umile verso chi gli chiede consiglio, e quei capelli grigi sempre un po’ arruffati che mi ricordano la zazzera più celebre di Einstein, e gli donano la stessa simpatia.

Continua...

Vittorino Andreoli spiega la vecchiaia: la stagione degli approdi

Vittorino Andreoli spiega la vecchiaia: la stagione degli approdi

Fonte: corriere.it

16 gennaio 2020 | Carlo Baroni

Prospettive e stereotipi di una fase della vita. Esce «Una certa età» (Solferino), il saggio sugli anziani dello psichiatra veronese, membro della New York Academy of Sciences

Continua...

Diagnosi di tumore: la rabbia verso il medico come testimone di una fine

Diagnosi di tumore: la rabbia verso il medico come testimone di una fine

Fonte: insalutenews.it

8 gennaio 2020

A cura del prof. Vittorino Andreoli, specialista in Psichiatria e Neurologia

Di fronte alla diagnosi clinica si può rispondere in tre modalità differenti che non vanno rilevate attraverso risposte verbali ma, in maniera ben più significativa, attraverso il comportamento.

Continua...

La percezione della morte  nel mondo adolescenziale

La percezione della morte nel mondo adolescenziale

Fonte: notedipastoralegiovanile.it

(da: Notiziario Banca popolare di Sondrio)

La morte nella nostra società

Voglio iniziare prendendo una posizione molto netta: dobbiamo insegnare la morte. Troppo spesso ho sentito dire, anche nell'ambito della Chiesa, che si intendeva evitare un simile argomento, che era meglio parlare di cose gioiose.

Continua...

Come un Giglio: l'eros floreale di Vittorino Andreoli

Come un Giglio: l'eros floreale di Vittorino Andreoli

Fonte: piloton.it

8 gennaio 2020

Un petalo è illimitato;
un pistillo più alto di un totem dell'Amazzonia;
una foglia imprevedibile come l'oceano.

Vittorino Andreoli, per i pochi che non lo conoscono, è un'insigne psichiatra veronese di fama mondiale. Mi sarebbe piaciuto poterlo annoverare tra i personaggi illustri della Val Squaranto, ma la sua casa è sul crinale della collina appena di là, e dà sulla Valpantena.

Continua...

Addio a Giuseppe Brugnoli, un giornalista

Fonte: ilnazionale.net

15 dicembre 2019 | Fabiana Bussola

Non basta ricordarlo come un veronese vero, figura di riferimento della cultura cittadina, emblema di una Verona misurata e sobria, quella di Giorgio Gioco, di Vittorino Andreoli, di Roberto Puliero. Giuseppe Brugnoli è stato per quarant’anni un giornalista,

Continua...

Quando un errore può diventare un punto di forza?

Fonte: Oggi

LA PRIMA DELLA SCALA, ANNA NETREBKO HA SBAGLIATO UNA BATTUTA. MA LEI E LUCA SALSI HANNO SAPUTO RIMEDIARE CON CLASSE. E APPLAUSI

12 Dec 2019 Vittorino Andreoli psichiatra, autore di L’uomo col cervello in tasca e di Elogio dell’errore

Continua...

Vittorino Andreoli: non c’è coraggio senza paura

Vittorino Andreoli: non c’è coraggio senza paura

Fonte: metodo4s.it

11 dicembre 2019 | di Giuseppe Franco

Continua...

Serata di gala alla Scala celebra la cultura dell'estremismo

Fonte: The New York Times

A cura dell'Associated Press

7 dicembre 2019 | Tradotto con Google Chrome

MILANO - La premiere della stagione di gala della “Tosca” di Puccini con la soprano russa Anna Netrebko e diretta da Riccardo Chailly ha ricevuto 15

Continua...

La "diversabilità" e l'Esercito Italiano

fonte: Esercito italiano

4 dicembre 2019

In concomitanza con la ricorrenza di Santa Barbara, patrona dell'Arma di Artiglieria, del Genio, della Marina Militare e dei Vigili del Fuoco, nei giorni scorsi, il Comando Forze Operative Nord dell’Esercito ha aperto le porte della caserma “Salomone” di Padova per la consueta cerimonia di Alzabandiera Solenne.

Continua...

 Omaggio a Carlo Zinelli, tra arte e follia

Omaggio a Carlo Zinelli, tra arte e follia

La Collection de l'Art Brut di Losanna - Fino al 2 febbraio 2020

Fonte: gironalesentire.it

(Losanna - Corona Perer) - La Collection de l'Art Brut,

Continua...

Alla ricerca della felicità

Alla ricerca della felicità

Dalle ultime scoperte scientifiche trucchi e consigli per imparare a coltivare il buonumore.

25 novembre 2010 | Elisabetta Intini
Fonte:
focus.it

Continua...

Jean Dubuffet

Jean Dubuffet

Fonte: biennalemonsummano.it

"La vera arte è dove nessuno se lo aspetta, dove nessuno ci pensa né pronuncia il suo nome.

Continua...

Una riflessione su emozioni, sentimenti e Internet: Vittorino Andreoli

Fonte:prever.edu.it

10 novembre 2019 | Paolo Cavallo

Le righe che seguono sono tratte da un libro pubblicato nel 2014 dallo psichiatra italiano Vittorino Andreoli, che ha voluto affrontare l’analisi di uno dei problemi più sentiti dalla nostra società: che cosa è rimasto delle regole e del rispetto che una volta sembrava essere fondativo nel rapporto padri-figli, oltre in quello scuola-ragazzi?

Continua...

LETTERA Vi spiego Verona (e perché me ne sono andato)

Fonte: italians.corriere.it

7 novembre 2019 | Alessandro Buoni

Caro Beppe, essendo nato in provincia di Verona, vorrei sapere in quali termini i tuoi amici veronesi perbene hanno cominciato a rendersi conto che Verona è una città razzista. Hai parlato con un 'Fuffas' veronese? "Non so se si capisce che questo è un disegno di una diga contro la deriva razzista".

Continua...

Il sorriso di un pazzo di Dio

Il sorriso di un pazzo di Dio

Fonte: rep.repubblica.it

6 novembre 2019 | Filippo Ceccarelli

La santità è un concetto sfuggente, però si sente e si ricorda. E per quanto lunghe, complesse e prudenti siano le procedure di Santa Romana Chiesa, la settimana scorsa, sia pure a livello diocesano, qualcosa si è cominciato a muovere riguardo a don Oreste Benzi,

Continua...

Carlo Zinelli, oltre l'arte brut

Carlo Zinelli, oltre l'arte brut

Fonte: letemps.ch | tradotto con Google Chrome

1 novembre 2019

Per la sua riapertura dopo le opere, la Collection of Art Brut propone una delle figure più famose dell'arte brut, in una mostra monografica di quasi 200 opere

Continua...

Vite spezzate: i risultati disastrosi di una società alla deriva.

Fonte: Trapani oggi

15 luglio 2019 | Valentina Rosy Parrino

Stiamo andando a sbattere. Purtroppo non c’è espressione più adatta, triste e dolorosa da usare alla luce degli ultimi tragici eventi accaduti in questi giorni.Autostrada A/29 altezza Alcamo: per fare una diretta facebook con il suo smartphone, Fabio Provenzano, 34 anni,  causa un gravissimo incidente in autostrada provocando la morte di uno dei due figli a bordo e il ricovero in condizioni gravissime dell’altro.
Responsabile della tragedia il padre…la persona che avrebbe dovuto proteggere e tutelare i propri figli.

Continua...

Una piroga in cielo, di Vittorino Andreoli

Una piroga in cielo, di Vittorino Andreoli

Fonte: La Bottega delle Storie

1 luglio 2019 | blog di Maria Rosaria Baldin

Il libro di Vittorino Andreoli Una piroga in cielo, è uscito nel 2006, ben 12 anni fa. Ve ne propongo due brevi brani, avvertendovi che si tratta di un libro molto crudo e diretto, a tratti sgradevole nella brutalità delle descrizioni, ma che dovrebbe essere letto o riletto per capire il presente.

Continua...

La fatica di crescere. Spunti e punti salienti dalle parole di Vittorino Andreoli (Lectio Magistralis)

Fonte: sito internet

21 giugno 2019 - Dott.ssa Imbrescia Rita

Lo scorso venerdì 14 giugno 2019 ho avuto il piacere di ascoltare il Professor Vittorino Andreoli, psichiatra di fama mondiale, durante la sua Lectio Magistralis dal titolo "La fatica di crescere" organizzata dalla Cooperativa Sociale Ama Aquilone presso il Palariviera di San Benedetto del Tronto.

Continua...

'per note solo'

'per note solo'


(Liberamente ispirato al libro "I segreti della mente” di Vittorino Andreoli)
I virgolettati sono di Vittorino Andreoli, psichiatra di fama internazionale, studioso del cervello e del comportamento umano.

Fonte: Interwine

2 maggio 2019  | Stefano Bollani 

Continua...

L'uomo di vetro

Fonte: ilmiolibro

5 marzo 2019 | Cristiano Mercurio

Non potrò mai dimenticare quando presi tra le mani il libro di Vittorino Andreoli ” L’uomo di vetro . La forza della fragilità” , ne rimasi incantato.
In un’epoca che ha fatto del decisionismo una virtù , sostenere che la fragilità è un valore umano potrebbe suonare come un’eresia.

Continua...

Maturità 2019. La simulazione con Morante, Pascoli, Leopardi e Andreoli

Maturità 2019. La simulazione con Morante, Pascoli, Leopardi e Andreoli

Fonte: laredazione.eu

20 febbraio 2019 | Giuseppe Ferrara 

La nostra “intervista” (fake) agli autori delle nuove prove

Studenti e maturandi alle prese oggi con la simulazione della prima prova del nuovo esame di maturità. Alla cattedra?

Continua...

Da homo sapiens sapiens a homo stupidus stupidus: le riflessioni di Vittorino Andreoli

Da homo sapiens sapiens a homo stupidus stupidus: le riflessioni di Vittorino Andreoli

Fonte: www.ilfont.it

29 settembre 2018 | Luisa Perlo

Dire in poche parole chi sia Vittorino Andreoli è impossibile, data la sua ricchissima biografia, ma appare anche superfluo, dal momento che, oltre ai meriti da psichiatra, annovera una produzione di testi che, nell’arco di circa quarant’anni, lo hanno reso famoso anche tra i non addetti ai lavori.

Continua...

Come siamo evoluti: da doppi "sapiens" a tripli "stupidus"

Fonte: iniziativalaica.it

Estratto di Vittorino Andreoli (psichiatra) del suo nuovo libro (Fatto 30.8.18) “Lo psichiatra Vittorino Andreoli analizza “l’agonia di una civiltà” fin dall’errore di porre “Homo” all’apice dell’albero della vita, a oggi che ha messo a riposo la neocorteccia

“”Pubblichiamo un estratto del nuovo libro dello psichiatra Vittorino Andreoli.
Nell’Origine delle specie di Charles Darwin (pubblicato nel 1859) l’uomo è posto all’apice dell’albero della vita con la definizione di Homo sapiens sapiens. Mi ha sempre colpito la ripetizione di sapiens, un rafforzativo legato, credo, al salto evolutivo della nostra specie che, rispetto a quello delle precedenti, deve essere subito apparso eccezionale, forse miracoloso. Considerando il significato del termine sapiens, tuttavia, questa sottolineatura appare del tutto ingiustificata, poiché il sapiente dovrebbe essere colui che giunge al vertice dell’umanità con comportamenti privi di qualsiasi aporia.

Continua...

Pensieri spettinati e felicità inattese. Il diario di uno psichiatra inquieto

Pensieri spettinati e felicità inattese. Il diario di uno psichiatra inquieto

In libreria «La gioia di pensare» di Vittorino Andreoli (Rizzoli), un diario intimo per diagnosticare la crisi degli ideali, scalzati da egoismo, indifferenza e cattiveria.

Fonte: corriere.it

17 marzo 2017 | GIANGIACOMO SCHIAVI

Continua...

Capire l'odio

Capire l'odio

Fonte: www.medium.com

5 gennaio 2017 | Luca Magrone

Odio è una parola semplice. E come concetto, è recepito immediatamente. Da tutti. Lo psicologo americano Sternberg divide l’odio in “freddo” e “caldo”. L’odio freddo spinge a tenere le distanze dal diverso con disgusto (come nei pregiudizi razziali).

Continua...

La metamorfosi adolescenziale tra trasgressione, opposizione e rivolta.

La metamorfosi adolescenziale tra trasgressione, opposizione e rivolta.

Fonte: studiodelveneziano.it

24 ottobre 2013 | Laura Del Veneziano

L’ adolescenza, come sappiamo bene è un periodo complesso nella vita di ogni essere umano, che solitamente descriviamo usando parole come quelle scelte per il titolo di questo articolo ed alle quali possiamo aggiungerne altre come ribellione, trasgressione, provocazione, eccessi. Tuttavia anche quando parliamo di adolescenza è importante ricordarsi che si tratta comunque di esperienze estremamente personali che portano con se differenze che evidentemente non possono che essere enormi da persona a persona.

Continua...

La fragilità nella nostra società, dove regna il mito della forza

La fragilità nella nostra società, dove regna il mito della forza

Fonte: ilbacodaseta.org

6 settembre 2012 | Paola Spera

La recente notizia dell’inaugurazione del nuovo ambulatorio per pazienti fragili a Lugagnano ci dà lo spunto per riflettere sulla fragilità, e su che cosa significhi essere – o sentirsi – fragili in una società come la nostra.

Continua...

Tornare a desiderare

Fonte: cittanuova.it

28 gennaio 2011 | Carlo Cefaloni

Recenti pubblicazioni e il rapporto annuale del Censis utilizzano categorie della patologia psichica per spiegare un male profondo della società attuale. Che invoca testimoni da poter incontrare per ricominciare

Il rischio di essere costretti a recitare una parte nel copione dettato dalla cronaca degli scandali politici è serio. Inevitabile dividersi, anche se è davvero sprecato consumare le migliori energie su questioni che appaiono il fenomeno di qualcosa di più profondo su cui

 

Continua...

Pozzetto su misura

Pozzetto su misura

Fonte: cinematografo.it

22 gennaio 2007 - Federico Pontiggia

"La fortuna è nell'amore", dice l'attore-regista. Che torna al cinema dopo 10 anni, con una commedia surreale

Continua...


Copyright © 2015 - Vittorino Andreoli
vittorinoandreoli.it è una realizzazione Passport